zanox

lunedì 9 gennaio 2012

Frappe e castagnole: i dolci di carnevale

Si avvicina il carnevale, si preparano le feste in maschera, si girovaga per il web alla ricerca della maschera prediletta, nelle pasticcerie, nei supermercati e nelle abitazioni si comincia a pregustare l'odore e la vista dei dolci di carnevale.
I più conosciuti sono sicuramente le "frappe o chiacchiere" e "le castagnole".
Fritte o al forno, ripiene di crema o ricoperte di cioccolato, bagnate con alchermes o spolverate di zucchero a velo, le ricette che si trovano sono molteplici con varianti regionali, ma tutte decisamente ottime.
Vi propongo 2 ricette una per le frappe e d una per le castagnole.

La ricetta delle Frappe è di facile preparazione, ma richiede un po' di attenzione nella frittura, a meno che non si decida di cuocerle in forno...continua a leggere...>>>

4348627657_d57c7d3817.jpg
















La ricetta delle castagnole è di facile realizzazione...continua a leggere...>>>


 castagnole-di-carnevale.jpg

5 commenti:

  1. Io le chiacchiere le faccio al forno... mmmmh, adesso mi è venuta voglia di mangiarle ;-)

    RispondiElimina
  2. Io non le ho mai fatte al forno...ma la ricetta è la stessa?

    RispondiElimina
  3. cara mara, ti faccio i miei complimenti: sei riuscita a scoprire il mio quarto blog che anch'io ogni tanto mi dimentico di avere...
    monica c.

    a proposito di frappe e castagnole. a Milano naturalmente usiamo altri nomi: chiacchere e tortelli... se ne hai voglia puoi fare un post per sapere come mai a Milano si chiamano "chiacchere", io non lo so, sono milanese di adozione...

    RispondiElimina
  4. Ma forse per la forma che ricorda un lunga lingua???

    RispondiElimina
  5. potrebbe essere...
    monica

    RispondiElimina

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...