Passa ai contenuti principali

Diritto allo studio in Italia: ormai pura utopia

In questi giorni si sono svolti gli esami di ammissione all'università di Roma, quasi tutte le facoltà da quest'anno sono a "numero chiuso", moltissimi ragazzi sono rimasti fuori da queste selezioni, la cosa sembrerebbe normale, un po' meno se si viene a sapere che molti ragazzi usciti dall'esame di maturità con 100 - centesimi, (quindi il massimo), non sono riusciti ad accedere alla facoltà prescelta, la domanda nasce spontanea: A chi sono destinati questi pochi posti in facoltà che ancor oggi offrono opportunità di lavoro?
 Architettura industriale (design), 90 posti per 1500 iscritti, psichiatria 9 posti, architettura 300 posti per almeno 3000 persone, medicina? non ne parliamo, le facoltà "libere" sono poche la scelta è riduttiva, l'alternativa è costituita dalle università private. Facendo un po' di telefonate si trovano istituti parificati dove un'anno accademico ha il costo minimo di 4.500 euro fino ad 11.000 euro ed oltre.
Il  futuro dei nostri figli è seriamente compromesso e la motivazione reale non è determinata dalla necessità di "mandare avanti i più bravi" perché se rimangono fuori ragazzi con punteggi elevatissimi dell'esame di maturità mi sembra ovvio che dietro questo paravento ci sia, in realtà, la volontà di dare una spinta alla privatizzazione e contemporaneamente creare posti unicamente clientelari, politica e mafia sono fuse nella stessa realtà, controllo delle masse tramite i media (tv giornali emittenti radiofoniche) e tramite "l'istruzione non istruzione", il controllo della scuola e dell'accesso alle facoltà universitarie lo svilimento e la dequalificazione della scuola pubblica di livello inferiore (elementari e medie), servono unicamente a questo, i nostri ragazzi l'hanno compreso prima di noi adulti, manifestando lungamente contro le nuove riforme, ma è servito a poco, ed ora si assiste impotenti alle lacrime e alle esclusioni, dai corsi universitari, di centinaia di ragazzi meritevoli, il cui futuro è decisamente e inevitabilmente compromesso, alcuni poi,  dovrebbero avere accesso di diritto solo per il fatto di essere stati promossi all'esame di maturità con il massimo del punteggio.
Stesso discorso riguarda i nuovi licei musicali e coreutici nati in Italia, grazie alle nuove riforme scolastiche, negli ultimi anni, anche in questo caso la realtà è ben diversa, da quelo che ci viene "raccontato dalle riforme", le domande di iscrizione devono pervenire ai licei tramite scuola media (per ufficio) entro una certa data, cosa dire quando si scopre che le selezioni e l'esame di ammissione vengono fatti prima della scadenza dell'arrivo delle domande dalle scuole medie pubbliche?
 Questo è accaduto al liceo Musicale della Farnesina di Roma (personalmente a mio figlio).

Anche in questo caso, l'unica soluzione possibile è l' accesso alla scuola privata dove i costi risultano un po' inferiori rispetto all'università privata, si va dai 350.00 euro al mese fino anche al doppio per mese, oppure ci si deve orientare, verso un altro indirizzo di studio,  all'Italia non interessa creare cultura e dar spazio ai ragazzi realmente meritevoli e dotati, le eccezioni ci sono, ovviamente, ma la regola è ben altra.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…