zanox

domenica 8 gennaio 2012

Il Caraibe ed i suoi balli


I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton proveniente, come il ragga jam, dalle radici afro giamaicane, erroneamente ritenuto nativo nell'isola di Cuba, attualmente molto in voga.
Uno degli esponenti più rappresentativi di questo ritmo è sicuramente Don Omar.

                                                                      Reggaeton

                                
                                           

La salsa nasce a Cuba, precedentemente nota come "Casino" (1940-1950), approda in America e si fonde con il Rock and Roll, dando vita, intorno agli anni '70, al genere musicale che va sotto il nome di "Timba Cubana", il suo antenato più prossimo è di sicuro il Son (1910-1920).

                                                                   Salsa Cubana

                                            

L'evoluzione del Son, intorno agli anni '60-'70 ha dato vita alla varie ritmiche della salsa, troviamo la salsa romantica, la timba cubana, la salsa portoricana che presenta delle sonorità e una ritmica differente (clave 2/3), gli attualissimi     Salsaton  che rappresentano una rivisitazione del ritmo della salsa fuso con il più moderno reggaeton.

                                                                  Son Cubano

                                                         

La Bachata nasce a Santo Domingo intorno agli anni 30 , localizzata nei quartieri poveri e negli ambienti della prostituzione. Questo ballo è caratterizzato da una forte sensualità mal tollerata dagli ambuenti borghesi dell'epoca, e fortemente ostacolato dalle autorità.

                                      

                                                                         Bachata
                                                                       

La Rumba tre le sue origini nei solares di periferia in Cuba (1890). I solares erano frequentati da ex schiavi ormai liberi. La ritmica di base della rumba è determinata dalla clave e dal suono dei tamburi, chiamati Cajones, ricavati da casse utilizzare per contenere il pesce messo sotto sale. La rumba deriva da riti di fertilità di origine bantù ed è caratterizzata da un corteggiamento giocoso dell'uomo, rivolto alla donna, nel tentativo di possederla (Vacunao), la donna, molto attenta, cerca di evitare il Vacunao, ma allo stesso tempo provoca l'uomo.

La rumba è rappresentata da tre generi differenti:

Yambù, Guaguancò e Columbia: 

  •  "Yambù", ballato dagli anziani, ritmicamente lento ballato in maniera molto soave.

  • "Guaguancò", ballato dai giovani in maniera più dinamica e comprensivo di "vacunao".

    "Columbia", ballata solo dagli uomini, come sfida tra uomini ed espressione delle capacità individuali  del rumbero.

                            

     
    Columbia, rumba Guaguancò  e danza

     

     

                        Salsa cubana corso intermedio

         

 

                                           Rumba  e palo congo
                              

 

 

4 commenti:

  1. Non mi dispiacerebbe proprio saper ballare...

    RispondiElimina
  2. Be ti assicuro che è divertente e da una gran carica di energia :-)

    RispondiElimina
  3. Bellissimi balli, peccato io sia imbranata :D

    RispondiElimina
  4. Ma dai ... si impara, basta che ti piaccia!

    RispondiElimina

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...