zanox

sabato 4 agosto 2012

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici


Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione.
Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante.
Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante.
Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti, esattamente come accade attualmente.
Il termine "divano" viene dall' arabo di origine persiana diwan, con cui s'indicavano i registri amministrativi, conservati un apposito locale dove gli scribi lavoravano seduti su cuscini. Dai registri il termine passò a designare l'ambiente e, indicando l'insieme dei cuscini su cui si sedevano gli addetti alla scrittura. Durante l'Impero Ottomano,  con il medesimo termine "diwan" ci si riferiva al Consiglio dei ministri.
Non troppo diversamente successe col vocabolo "sofà", derivante dall'arabo suffa, che vuol dire "cuscino".
Il termine originario fu successivamente francesizzato in divan per indicare una lunga panchetta con fiancate o braccioli. Molti divani antichi venivano rifiniti con una lavorazione particolare chiamata capitonné, tutt'oggi utilizzata negli arredamenti in stile.

Attualmente esistono diverse tipologie di divano: il divano a due o tre posti; il divano angolare; il divano componibile; il divano-letto. Quest'ultimo nasconde al suo interno un materasso, ed è trasformabile in letto.



Divani: alcuni modelli  a penisola di Mondo convenienza

I divano letto costituiscono una valida risorsa nelle abitazioni di piccole e medie dimensioni, garantiscono, un comodo posto letto in più utile per accogliere  ospiti, o per realizzare in monolocali e open-space soluzioni alternative alla tradizionale camera da letto.
 Tra le molteplici aziende produttrici troviamo gli economici funzionali ed estetici divani letto di Mondo Convenienza. Di dimensioni piccole, medie e grandi, i divano letto offrono soluzioni con letti singoli, a una piazza e mezza, fino al comodo letto matrimoniale.
Tra i numerosi modelli hanno colpito la mia attenzione tre divani letto con penisola, Orlando (395 euro), Summertime (494 euro) e Tigris (598 euro), ai seguenti prezzi va aggiunto il 9% per montaggio e trasporto e relativa consegna.
Vediamoli nel dettaglio ...continua a leggere...>>>

Orlando


Summertime


Tigris

3 commenti:

  1. Tigris mi sembra il più elegante anche se non il più comodo.

    RispondiElimina
  2. Bello imparare, i tuoi post sono sempre molto interessanti. Il divano Orlando somiglia molto a quello che ho in sala

    RispondiElimina

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...