Passa ai contenuti principali

Working Capital - Call For Ideas #wcap: lancia la tua startup

Come accade ormai dal 2009, Telecom Italia da vita a questa avventura che va sotto il nome di Working Capital, un'iniziativa che trasforma le tue idee in imprese innovative e progetti concreti. Una novità del 2014 la trovate nel sito dedicato alla startup Working Capital, si tratta di Apply Now, che a grande richiesta, è finalmente in italiano.
Ma vediamo come partecipare a questa iniziativa che ha avuto inizio il 27 Marzo 2014 e le cui iscrizioni si chiuderanno il 27 Maggio 2014. Per partecipare dovrete recarvi sul sito dedicato Working Capital e collegarsi alla Call For Ideas. Quest'anno sono previsti ben 40 progetti di accelerazione e 40 Grant, per una cifra di 25.000 euro ciascuno. Le sedi in cui si svolgeranno i programmi di accelerazione sono, come nelle recedenti edizioni, 4. Saranno collocate nelle città di Roma, Milano, Catania e Bologna. In ogni sede verranno supportate ed avviate 10 startup. Negli spazi #Wcap avverrà la maturazione e la strutturazione delle startup, attraverso processi di networking, eventi e panel di formazione e attraverso il supporto di altri startupper, un processo che durerà 4 mesi e che darà vita alla concretizzazione del prodotto finito. Il progetto prevede, oltre al finanziamento delle singole startup approvate, l'iscrizione all'Albo Veloce Telecom.

                                   


Il programma avrà inizio nel mese di luglio 2014 e si concluderà a novembre dello stesso anno. Nel corso del processo di accelerazione in ogni sede, le 10 startup locali, verranno seguite dai mentor del Venture Capital provenienti dal mondo accademico e imprenditoriale. L'evento e la crescita delle startup, potrà essere seguita nel facebook di Working Capital.

Ma vediamo chi può partecipare all'iniziativa. I requisiti di base sono pochi e l'iniziativa è rivolta ai giovani con idee innovative, ai privati, alle società costituite da almeno due anni, agli studenti e a tutti coloro che possiedono idee innovative e necessitano dei primi fondi per metterle in pratica. Tutto questo è reso possibile dall'iniziativa Telecom e dal suo Make in Italy, anche se da quest'anno La Call for Ideas è rivolta anche a team internazionali. Ad oggi le startup supportate da # Wcap sono ben 179, sono stati assegnati 109 Grant d'impresa, mentre l'Albo Veloce conta 90 startup. Hai idee innovative e progetti validi? Lancia la tua startup registrati sul sito e carica il tuo progetto!





Articolo Sponsorizzato

Commenti

  1. Un bel progetto utile ed interessante

    RispondiElimina
  2. Approvo l'iniziativa, del resto il nostro Paese necessita di riforme strutturali che vadano in questo senso.

    RispondiElimina
  3. Infatti sono iniziative utili volte a sviluppare un imprenditoria giovanile e a premiare le innovazioni ed i talenti

    RispondiElimina
  4. Una bella inziativa magari ce ne fossero di più nel nostro paese

    RispondiElimina
  5. Avviare una start up in un momento come questo è davvero difficile... per fortuna c'è chi supporta le idee valide :-)

    RispondiElimina
  6. Meno male davvero! sono sei anni che Telecom supporta questa iniziativa, speriamo che continui per molto tempo ancora

    RispondiElimina
  7. Una bella iniziativa che da la possibilità ai giovani (sempre più penalizzati) a portare a conoscenza un loro progetto, poi la Telecom è sempre garanzia di successo. ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao cara,tua nuova follower!
    Trovo che sia una bellissima iniziativa questa che ci proponi quest'oggi.
    Il grande colosso Telecom non si smentisce mai.
    Grazie per averci messo al corrente!
    Bacione
    La Fra

    RispondiElimina
  9. Grandiosa come sempre la Telecom..mio papà ci lavora e penso che è la migliore compagnia che esista..quest'iniziativa è davvero interessante anche perchèda la possibilità ai giovani di farsi conoscere e protare avanti i loro progetti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo penso anch'io delle belle opportunità per nuove idee e giovani talenti

      Elimina
  10. Davvero un'iniziativa lodevole, avviare una start up in questi tempi di crisi è davvero impegnativo...

    RispondiElimina
  11. io mi fido molto della telecom e la mia famiglia è sua cliente storica...non cambieremo mai *_*

    RispondiElimina
  12. Telecom è un impresa importante è soprattutto seria ,questa è un iniziativa veramente bella!

    RispondiElimina
  13. un'iniziativa davvero interessante, ce ne vorrebbero più spesso di questo genere per risollevare il nostro povero paese

    RispondiElimina
  14. un progetto grandioso che trovo molto interessante, dovrebbero farne molte di più secondo me, sono della validissime occasioni per tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti si sono pienamente in accordo con te

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…