Passa ai contenuti principali

Meningite e vaccino: salati i costi e risultati non assicurati

Vaccino e meningite
Allarmismo? I casi di meningite sembra non siano molto superiori a quelli degli  scorsi anni. Il meningococco, maggior imputato in causa, torna a colpire in varie regioni d'Italia. C'è chi grida all'epidemia e chi punta il dito contro gli extracomunitari. 
Nulla di tutto ciò! Non si tratta di epidemia ne vi sono responsabili, anche se le norme igieniche scarse possono favorire il contagio di qualsiasi tipo di malattia più o meno grave. Una nota dolente riguarda senza dubbio gli antibiotici e la loro inefficacia, usati ed abusati per anni, utilizzati nei mangimi degli animali e somministrati con troppa leggerezza, hanno dato vita a ceppi resistenti.


Meningite e vaccino: salati i costi e risultati non assicurati
Le vaccinazioni obbligatorie in Italia


Sfatiamo i falsi miti ed analizziamo la questione. I vaccini sono in grado di debellare e proteggere efficacemente da alcune malattie: vaiolo e poliomielite ne sono la testimonianza, ma è altresì vero che non tutti i vaccini hanno un efficacia al 100%. Ciò significa che pur vaccinandosi si può contrarre la patologia, ma magari in forma meno virulenta. In Toscana, ad esempio, si sono verificati alcuni casi di meningite su soggetti precedentemente vaccinati, anche se il batterio responsabile ha colpito in forma meno virulenta. Da non sottovalutare neanche i possibili effetti collaterali che ogni vaccino possiede e che, in alcuni casi, possono sfociare in danni permanenti e talvolta decesso. 
Quanto ai costi il vaccino viene passato da alcune regioni dove s paga il solo ticket e richiede da una a più somministrazioni a seconda se a riceverlo è un adulto o un neonato (cambia il piano vaccinale). 

L'efficacia del vaccino per la meningite


Il vaccino non copre assolutamente altri tipi di meningite batterica ne tanto meno può scongiurare di ammalarsi di meningite virale.  Esso dovrebbe coprire tra i vari tipi di meningite, quelli che interessano 4 ceppi di Meningococco: A, C, W135, Y. Il vaccino contro il meningococco è disponibile in maniera gratuita in SiciliaBasilicataVenetoPuglia,ToscanaLiguria e Friuli Venezia Giulia. In altre regioni il costo si attesta intorno ai  130 euro. Si può acquistare anche nelle farmacia, ma ovviamente se ci rivolge al centro vaccinale di zona, il costo è dimezzato. I bambini  che non hanno compiuto i  6 mesi devono effettuare 3 dosi entro l’anno e successivamente  un richiamo entro i 2 anni. I bambini di età compresa tra i 6 e i 12 mesi dovranno sottoporsi a 2 dosi entro l’anno ed un richiamo nel secondo anno di vita. Tra 1 e 2 anni sono necessarie 2 dosi e un richiamo entro i 2 anni. Dopo i 2 anni servono invece solo  2 dosi.

Le vaccinazioni obbligatorie in Italia


Al momento le sole vaccinazioni obbligatorie nel nostro paese  le modalità e l'obbligatorietà variando da regione a regione e, in alcune regioni come ad esempio il Veneto, la vaccinazione non è obbligatoria ma lo diviene se si vuol far frequentare la scuola ai propri figli, tra l'altro cosa obbligatoria come ben si sa, dai 6 anni ai 16 anni di età.
Attualmente in Italia,  le vaccinazioni obbligatorie riguardano poliomielite, difterite, tetano ed epatite B alcuni, se pur non obbligatorie sono raccomandati  come ad esempio  la vaccinazione contro il morbillo.
Dunque: vaccinare o no? Penso che la giusta via sia sempre nel mezzo... chiedere il parere al proprio medico e vaccinare qualora si sia esposti con più facilità al contagio o si sia affetti da patologie particolari, immunodeficienza, giovane età o età avanzata valutando da caso a caso cosa sia più conveniente fare, senza cadere in falsi allarmismi ne fare del "vaccino contro la meningite" una speculazione economica

Commenti

  1. quando ho vaccinato i miei piccoli era facoltativo e lo ho fatto comunque, non sono una contro i vaccini, anche se penso che se qualcosa debba accadere, accadrà comunque

    RispondiElimina
  2. Mia figlia ha fatto il vaccino dopo i 2 anni e proprio ieri ho chiesto al pediatra se avessi dovuto farle fare una seconda dose, ma lui mi ha risposto che non sarebbe stato necessario. Mi fido del mio pediatra, ma ora mi è venuto il dubbio. In ogni caso credo che non ci si debba allarmare particolarmente, ma allo stesso tempo ritengo che la prudenza, con i bambini, non sia mai troppa!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…