zanox

sabato 25 marzo 2017

Come avere finanziamenti pubblici per il fotovoltaico


Il programma statale di finanziamenti pubblici si chiama Si chiama 'Conto Energia' ed incentiva i programmi dedicati al fotovoltaico. Si tratta nello specifico dell' l'energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico connesso alla rete elettrica nazionale. 
La quinta versione del Conto Energia è entrata in vigore il 27 agosto 2012, ed è stata successivamente prorogata attraverso la legge di stabilità italiana fino al 31 ottobre 2013. Vediamo come avere finanziamenti pubblici per il fotovoltaico.



Come funziona il Conto Energia


Tutti gli  impianti fotovoltaici che sono regolarmente entrati  in esercizio prima di tale data potranno godere del meccanismo degli incentivi statali come previsto dal decreto del 5 luglio 2012.

 Ma  come richiedere gli incentivi?

Per accedere ai sistemi di incentivazione il Gestore dei Servizi Elettrici ha predisposto attraverso il suo sito  http://www.gse.it/ un portale informatico. Attraverso il portale è possibile registrarsi  ed  inviare, in formato elettronico tutta  la documentazione. Elenchiamo la documentazione necessaria: 

1) Domanda di iscrizione al registro. 

2) Domanda di concessione della tariffa incentivante.

Coloro che rappresentano i  responsabili degli impianti e accedono direttamente agli incentivi e degli impianti ammessi al Registro come utili,  dovranno entro 15 giorni solari dalla data di entrata in esercizio dell’impianto, far pervenire al GSE, la richiesta di concessione della tariffa incentivante e presentare la dichiarazione sostitutiva di un atto di notorietà contenete le informazioni e la documentazione indicate nelle regole applicative per l’iscrizione ai Registri ed anche  per il riconoscimento delle tariffe energetiche incentivanti.
                                      

Agevolazioni per le regioni


Esistono delle agevolazioni rivolte al mercato italiano che variano di regione in regione e consentono di ottenere dei finanziamenti di tipo agevolato insieme a dei contributi pubblici utile per affrontare la spesa iniziale dell'impianto. Accedendo  ai siti internet ufficiali dei  comuni o regioni di riferimento, si trova   una sezione specifica dedicata. Regioni e comuni hanno preso accordi con alcuni istituti di credito per l'erogazione di prestiti agevolati utili a coprire anche fino al totale delle spese di installazione dell'impianto fotovoltaico.  

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...