Passa ai contenuti principali

Come avere finanziamenti pubblici per il fotovoltaico


Il programma statale di finanziamenti pubblici si chiama Si chiama 'Conto Energia' ed incentiva i programmi dedicati al fotovoltaico. Si tratta nello specifico dell' l'energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico connesso alla rete elettrica nazionale. 
La quinta versione del Conto Energia è entrata in vigore il 27 agosto 2012, ed è stata successivamente prorogata attraverso la legge di stabilità italiana fino al 31 ottobre 2013. Vediamo come avere finanziamenti pubblici per il fotovoltaico.



Come funziona il Conto Energia


Tutti gli  impianti fotovoltaici che sono regolarmente entrati  in esercizio prima di tale data potranno godere del meccanismo degli incentivi statali come previsto dal decreto del 5 luglio 2012.

 Ma  come richiedere gli incentivi?

Per accedere ai sistemi di incentivazione il Gestore dei Servizi Elettrici ha predisposto attraverso il suo sito  http://www.gse.it/ un portale informatico. Attraverso il portale è possibile registrarsi  ed  inviare, in formato elettronico tutta  la documentazione. Elenchiamo la documentazione necessaria: 

1) Domanda di iscrizione al registro. 

2) Domanda di concessione della tariffa incentivante.

Coloro che rappresentano i  responsabili degli impianti e accedono direttamente agli incentivi e degli impianti ammessi al Registro come utili,  dovranno entro 15 giorni solari dalla data di entrata in esercizio dell’impianto, far pervenire al GSE, la richiesta di concessione della tariffa incentivante e presentare la dichiarazione sostitutiva di un atto di notorietà contenete le informazioni e la documentazione indicate nelle regole applicative per l’iscrizione ai Registri ed anche  per il riconoscimento delle tariffe energetiche incentivanti.
                                      

Agevolazioni per le regioni


Esistono delle agevolazioni rivolte al mercato italiano che variano di regione in regione e consentono di ottenere dei finanziamenti di tipo agevolato insieme a dei contributi pubblici utile per affrontare la spesa iniziale dell'impianto. Accedendo  ai siti internet ufficiali dei  comuni o regioni di riferimento, si trova   una sezione specifica dedicata. Regioni e comuni hanno preso accordi con alcuni istituti di credito per l'erogazione di prestiti agevolati utili a coprire anche fino al totale delle spese di installazione dell'impianto fotovoltaico.  

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…