mercoledì 4 gennaio 2012

Vincent Van Gogh: I Girasoli

Van Gogh, realizzò una seride di dipinte su tela ad olio, nel periodo che va dal 1887 al 1889, raffiguranti dei girasoli. Le prime quattro tele furono realizzate a Parigi nel 1887.
I girasoli erano uno degli elementi preferiti di Van Gogh, una delle sue opere adornò le sale dell'abitazione di Paul Gauguin.
le opere mostrano una varietà numerica di girasoli, da un minimo di due ad un massimo di 12 ma ne troviamo  dipinto ad Arles nel 1889 e  custodito al museo di Tokio  con ben 15 girasoli, tranquillamente adagiati in un vaso. Il fiore viene rappresntato in vaso o disteso su di un piano, dipinto nei colori cromatici presenti in natura, utilizzando tutte le sfumature del giallo fino ad incontrare l'arancio e il marrone tenue, gli sfondi e il piano d'appoggio sono rappresentati da colori tenui pastellati, varianti dal celeste al verdino o marrone.
Il primo dipinto di questa lunga serie è un vaso con dodici girasoli che si trova attualmente in Germania a Monaco nella  Neue Pinakothek.
Le tele sono piuttosto piccole le dimensioni sono generalmente 93 cm x 72 cm.
Le immagini sono calme, pacate, rievocano una mescola tra natura morta e essenza della vita, in cui tutto è mutabile, nulla è per sempre, così gli splendidi girasoli sembrano sfiorire e rifiorire, in un alternanza di beltà vita e morte. Troviamo raffigurazioni di girasoli appassiti  in contrapposizione con altre tele in cui il fiore appare in tutto il suo rigoglioso e solare splendore.
Una delle opere dei girasoli è stata venduta a 53,9 milioni di dollari in un' asta avvenuta nel 1987 divenendo una delle opere maggiormente quotate al mondo.


15 Girasoli. Foto Mara Mencarelli
                                                         

2 commenti:

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

GDPR INFORMATIVA

L'e-mail da voi utilizzata per commentare gli articoli nel blog è celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi potete commentare in anonimo e che è unicamente Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog. Per commentare in anonimo trovate l' opzione nel menù a tendina proposta dal modulo dei commenti.
Per maggiori informazioni sui trattamenti dei dati vi invito a leggere la
PRIVACY POLICY E GDPR

V. B. lw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...