zanox

mercoledì 22 febbraio 2012

Fiori di carta: tecniche di base

Abbiamo preso in esame quali sono gli attrezzi e i materiali utili, e i vari tipi di  carta da utilizzare, ora passiamo a vedere quali sono le tecniche di base per realizzare i nostri fiori di carta.
Una volta scelta la carta e il tipo di trattamento a cui vogliamo sottoporla, lavaggio ceratura ecc. iniziamo il nostro lavoro.
  • Ritagliare dal rotolo di carta (crespa) delle sezioni in strisce verticali di dimensioni e altezze diverse in modo da poter realizzare fiori di varie dimensioni
  • Possiamo ricavare dei petali srotolando la striscie e ricavandone dei rettangolini allargarne la parete superiore a ventaglio stirando leggermente la carta con le dita,  se vogliamo ottenere dei petali doppi osserveremo lo stesso procedimento
  • Per curvare i petali conferendogli un aspetto naturale li orienteremo verso il basso utilizzando uno stecchino, o un bastoncino, tenendoli in piega per qualche istante
  • Per dare una forma concava al petalo basterà premere nel centro con le dita e tirare verso l'esterno
  • La stessa tecnica si adotta se vogliamo ricavare i petali, anziché singolarmente, da un'unica striscia che avremo precedentemente arrotolato e tagliato nell'estremità superiore a semicerchio avendo cura di scendere un po' di più (2- 3 mm) da uno dei due lati, in questo modo otterremo dei petali in grandezza decrescente.
  • I petali possono essere fissati allo stelo in fil di ferro verde con colla o nastro di carta, (c'è chi adotta del fil di ferro sottile).
  • Per ottenere pistilli e stami provvederemo a ritagliare striscioline che andremo a sfrangiare, (comunque dipende dal tipo di fiore che andiamo a realizzare).
  • Una volta terminato il fiore e legato con cura, va sistemato e modellato con le mani
  • Le foglioline vanno ricavate ritagliando delle forme più simili possibili a quelle presenti in natura, generalmente si usa la carta crespa di grammatura superiore. Va attaccata al gambo con la colla a presa rapida o legata con del filo.
  • A questo punto arrotoleremo il gambo e la base delle foglie con una strisciolina sottile ma lunga di carta crespa leggera incollandola di tanto in tanto, anche se si può mettere colla anche solo all'inizio e alla fine).
  • Per rendere più realistiche le foglie si può dipingerle con dei colori ad acquerello sfumandole o realizzando delle nervature.
  • Se decidiamo di cerare i nostri fiori (rose), è più indicato utilizzare carta crespa di spessore non troppo sottile, quindi media e grossa.
                                          Buon lavoro        
Petalo in carta crespa
                                              

2 commenti:

  1. bellissima idea, ora che arriva la primavera fanno una bella macchia di colore
    monica c.

    RispondiElimina
  2. a me piacciono molto ma richiedono un bel po'di lavoro

    RispondiElimina

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...