Passa ai contenuti principali

Progetto per disabili: La Fattoria Verde di Palidoro

Questa fattoria nasce sull'esempio di strutture presenti in Olanda dove esistono oltre 400 fattorie protette: piccole fattorie dove insieme all’unità contadina sono occupati e vivono persone con disabilità.
Costituita nel 2003 per promuovere nel settore agricolo iniziative utili a persone con disabilità, è andata crescendo negli anni. La sua struttura si trova a Palidoro alle porte di Roma, vicino al mare, all'interno della struttura, assegnata dal comune, i ragazzi si dedicano a varie attività agricole, occupandosi anche degli animali in questo modo si  sentono utili e gratificati ed imparano a  gestire la propria emotività.
Preparare il pranzo e mangiare insieme è una di quelle attività che stimola  una maggiore autonomia favorendo contemporaneamente il rapporto con gli altri.
La trasformazione e la distribuzione dei prodotti inserisce la fattoria con i suoi utenti nel tessuto socioeconomico del territorio instaurando un' utile integrazione.
Nella fattoria Verde ognuno può trovare spazio per le proprie possibilità ed attitudini. Si programmano "percorsi d'esperienza" mirati all' individuo e alle sue propensioni personali: nell'orto, nell'allevamento e nel laboratorio. Si possono organizzare visite, dando spazio ad una passeggiata con gli asinelli ed anche ad un buon brunch con i genuini, garantiti prodotti della fattoria.
All'interno della fattoria nell'arco dell'anno si organizzano corsi di cucina, confezionamento saponi, uno di questi corsi che si terrà nel mese di Aprile, è indirizzato alla lavorazione del pane "panificazione"ed è aperto a tutti. All'interno della fattoria si producono marmellate, biscotti, dolci di vario tipo e uova, gli animali allevati sono dati in "adozione" economica a singoli privati che con il loro contributo ne provvedono al sostentamento, precisiamo che nessun animale viene abbattuto e macellato.
I prodotti ottenuti nella fattoria sono tutti biologici e "buoni due volte" in quanto il loro acquisto e consumo oltre ad essere benefico per la salute aiuta la Fattoria Verde a compiere il suo percorso sociale.
I ragazzi disabili che frequentano la Fattoria Verde sono molti, oltre alle normali attività di cucina raccolta frutta e piccola agricoltura collaborano nelle attività di organizzazione di feste ed eventi che si svolgono al suo interno, il cui ricavato viene utilizzato per il sostentamento dell'azienda stessa.
La struttura possiede ampi spazi interni "sala Blù" ed esterni area pic nic, disponibili nei giorni festivi e durante il week-end, per feste, cerimonie, convegni corsi, previa prenotazione.
 Per info...continua a leggere...>>>



La Fattoria Verde
                                        Per informazioni e contatti vai al sito...>>>

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…