Passa ai contenuti principali

Come diventare giornalista pubblicista o professionista: iter e scuole

Il giornalismo è una professione impegnativa che necessita di studio, capacità di scrittura e passione. Diventare giornalista è ambizione di molti ma le difficoltà per avviarsi a tale professione, non sono poco. Diciamo che questa professione può essere principalmente suddivisa in due grosse e diversificate branche: quella professionistica che prevede lo svolgimento di questa attività in maniera continuativa e retribuita, ed i pubblicisti, una categoria del settore legato all'informazione che si dedicano ad un'attività saltuaria e non continuativa della professione e che spesso hanno anche un secondo lavoro.


Giornalisti pubblicisti

Per rientrare nella categoria dei pubblicisti sarà sufficiente aver svolto la professione in maniera continuativa (non occorre la laurea),  per circa due anni presso testate riconosciute, sia web che cartacee, presso quotidiani  o giornali periodici. Le testate web dovranno rispondere a dei requisiti di base, prima fra tutti l'iscrizione al tribunale regionale di competenza locale. un pubblicista per essere riconosciuto dall'ordine dovrà presentare la scrittura di un minimo di articoli (65), e la relativa documentazioni dei compensi percepiti nei due anni per tali lavori con relativa ritenuta d'acconto attestante la regolare fiscalità del lavoro svolto. Infine se gli articoli non sono firmati per motivi di testata, servirà l'attestazione del direttore delle pubblicazioni. Non potranno essere considerate le collaborazioni svolte a titolo gratuito. Tale procedura comporta il riconoscimento dell'attività svolta e l'iscrizione all'ODG (Ordine dei Giornalisti). 

Giornalisti professionisti


In questo secondo caso sarà necessaria svolgere un periodo di praticantato presso una redazione, una testata giornalistica web o cartacea per almeno un anno e mezzo (18 mesi). Tale percorso potrà essere seguito fisicamente od anche a distanza, mentre l'alternativa è costituita dalla frequentazione di scuole specifiche (quasi sempre a pagamento), per la durata di due anni. Per entrare a far parte dell'elenco dei giornalisti professionisti, si dovrà superare un esame specifico. Molti giornalisti svolgono tale professione ma non risultano iscritti nel registro dei praticanti, in quanto tale procedura risulta talvolta difficoltosa e può richiedere anche diversi anni. Esistono dei Master biennali organizzati in varie strutture specie nelle grandi città della penisola (Roma, Milano ecc.). Attraverso questi corsi biennali, della durata di 18 mesi  riconosciuti dall'ODG, è possibile dare l'esame di stato per giornalista professionista,  senza dover frequentare una vera e propria redazione.



Giornalista praticantato ed iscrizione



Tutti coloro che abbino raggiunto la maggiore età e vogliano avviarsi alla professione del giornalista potranno richiedere l'iscrizione al praticantato.
Per sostenere l'esame di stato è necessario essere assunti come praticanti, presso un giornale, una emittente radio, una TV. tali strutture dovranno essere regolarmente riconosciute e  presentare, al loro interno,  almeno 4 giornalisti professionisti come redattori ordinari.



Elenco delle scuole per giornalista professionista riconosciute dall'ODG e convenzionate



  • Scuola di giornalismo Walter Tobagi di Milano Piazza idro Montanelli Milano tel 02.50321730 email ifg.milano@genie.it     sito online.
  • Università IULM master biennali giornalismo Milano via Carlo Bo n. 1 tel  02 89 1412211. 350581 www.labiulm.um.it  facebook.
  • Urbino troviamo L'Istituto di formazione al giornalismo via della Stazione n. 150/D tel 0722. 350581 sito web

  • Scula di giornalismo di Bologna Tel. 051.6024560 - Fax 051.6024561 
    E-mail: segrgior@alma.unibo.it 
    Sito Web: www2.unibo.it/ssg 
  • Scuola di giornalismo radio televisivo di Perugia PONTE FELCINO - Villa Bonucci - Via G. Puccini, 253 
    Tel. 075.5918204/5/6/7 - Fax 075.5918298 email: sgrtv@.it
    Sito Web: www.sgrtv.it 
  • Scuola di Giornalismo di Roma 00162 ROMA - Via Oreste Tommasini, 1 
    Tel. 06-8522538; 06-85225558; fax 06-86506515 email: giornalismo@luiss.it
  • Tor Vergata 00198 ROMA - c/o Istituto San Leone Magno - Largo di S. Costanza, 1 
    Tel. 06.84240912/3 - Fax 06.84240913 email: info@scuolacomunicazione.uniroma2.it 
  • Corso biennale giornalismo Napoli  Via Suor Orsola, 10 
    Tel. 081.2522251/2   Email: sc.form@unisob.na.it 
    Sito Web: www.unisob.na.it 
  • Master biennale giornalismo Sassari
    07100 SASSARI - Via dell'Università, 11
    Sito Web: www.uniss.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…