zanox

domenica 1 novembre 2015

Regole per un buon reportage: freelance, blogger, giornalisti

Saper scrivere non è solo una dote di natura, quell'estro particolare che rende speciale ogni scritto, si tratta anche di essere a conoscenza delle regole di base che fanno di uno scritto: gossip, politico, creativo, artistico o letterario in senso stretto un buon prodotto.
 Il blogging si sta diffondendo, questo blog ed altri di mia proprietà ne sono la testimonianza. Ma non basta scrivere, bisogna documentarsi e studiare e rispettare alcune regole di base che fanno di un blogger e di un reporter un bravo professionista.
Anche per quel che concerne il reportage ci sono delle regole che vanno rispettate. vediamo quali sono!





Tra le prime voci che troviamo spicca l'immediatezza del reporter e la tempestività, il saper fornire notizie e dati con celerità rispetto ad un dato evento. Poi troviamo anche  la necessità di attuare una valida copertura dell'evento e  ciò va fatto in tempo reale attraverso vari canali a mio avviso i più importanti sono:

  • Foto
  • video
  • cartelli 
  • informazioni di vario genere.
Un buon reporter dovrà riportare informazioni e notizie utilizzando però il suo punto di vista un modo personale di proporre la notizia. Questo significa che la notizia non dovrà essere sempre completa ne tantomeno oggettiva ma: funzionale! Ossia colpire il lettore od il canale utilizzato (TV, Radio etc.).

Quali sono gli strumenti di comunicazione utilizzati da un bravo reporter? 
Secondo me 3 in particolare:

In primo luogo le PAROLE, le FOTO, i VIDEO che andranno benissimo di tipo artigianale, quelli girati con tempestività.

Cosa dovrà fare un buon reporter per ottenere un servizio accattivante?

Mah, forse è intuibile?
Mettersi dalla parte del lettore, raccogliere più testimonianze possibili sia semplice ma anche credibili, girare il più possibile in modo da riuscire a verificare le notizie anche esponendosi. Il mestiere del reporter infatti non è tranquillo, c si espone a rischi e pericolo ci si cala nella realtà contingente talvolta anche "travestendosi".
Infine, per reperire le informazioni  necessarie a realizzare un buon servizio dovrà essere presente un ultimo elemento quello di saper lavorare in armonia con la propria redazione e procedere ad un'adeguata impaginazione (se notizia scritta) dell'evento in oggetto.
Anche se non si è dei reporter in senso stretto o si vuol essere dei bravi blogger,  può capitare di assumere questo ruolo sia da giornalisti che da freelance o blogger, in ogni caso le regole di base da rispettare sono le medesime, solo così si otterrà un servizio di qualità ed interesse pubblico:
mettersi sempre dalla parte del lettore è la regola numero 1: stupire, conquistare, creare interesse e curiosità!

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Follow by Email

V. B. lw

buzzoole code Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...