Passa ai contenuti principali

7 strategie per avere un buon blog

Si è vero bisogna saper scrivere, saper scegliere le foto, le key,  ma nonostante ciò non tutti riescono ad avere un buon blog: come fare dunque? Vediamo insieme 7 strategie per avere un buon blog.

7 strategie per avere un buon blog
7 strategie per avere un buon blog 


  1. Tra le 7 strategie per avere un buon blog si annovera senza dubbio, la scelta della piattaforma e del template in primis. Scegli bene il tuo template mi raccomando dovrà essere responsive in modo che possa essere visitato agevolmente sia da PC che da tablet e smartphone.
  2. Come in tutte le cose chi poco spende poco ha, quindi fai un piccolo sforzo ed affidati ad un servizio di hosting serio che possa darti lo spazio web di cui necessiti, un buon supporto in caso di bisogno e ovviamente una buna velocità che potrai verificare con degli speed test. 
  3. Non riempire il blog di video e pubblicità. Secondo le regole SEO di base la pubblicità in un blog dovrebbe essere una sola o al massimo due, preferibilmente un banner quadrato posto a destra in alto del blog. 
  4. Cura i tuoi social e creati un pubblico che sia in sintonia con gli argomenti che tratti nel tuo blog. Sceglili, selezionali e seguili, loro faranno la stessa cosa con te. Questa è una delle 7 strategie per avere un buon blog molto importante. Alcuni blogger costruiscono prima il loro pubblico e poi danno vita ad un blog di successo
  5. Usa le immagini e sceglile con cura inserisci in ogni immagine la descrizione e rinominala in modo da poter essere trovato non solo per i contenuti ma anche per le immagini
  6. Usa le giuste key word senza eccedere. Ripeti  la key word principale o le key word nel titolo nei sottoparagrafi in un H2 titolo e almeno in una foto.
  7. Si originale e scrivi senza scopiazzare in giro se sei un blogger di talento nello scrivere avrai più possibilità. Testi  unici e ben fatti superiori almeno alle 300 parole sono molto ben visti dal motore di ricerca e Google te li indicizzerà con maggior facilità. Impara ad usare google analytics e google tools per web master, potrai indirizzare meglio la scelta dei contenuti e rettificare eventuali errori. 

7 strategie per avere un buon blog: non solo parole


No sicuramente non bastano le parole ma dovrai conoscere le regole di scrittura online che si discostano notevolmente da quelle del cartaceo. Google non ama troppa punteggiatura, adora i link interni al tuo blog che indirizzano da un post all'altro, gradisce gli elenchi senza esagerare e i contenuti di qualità abbastanza lunghi. C'è chi sostiene che l'ideale siano 1000 parole ma secondo me ne bastano molte id meno sempre rimanendo nell'ottica del 350/500. Eccovi qui in breve pochi consigli, ma buoni per iniziare a camminare nel mondo del blogging. Farete molti errori ma è proprio strada facendo che si impara: buon lavoro!

Potrebbe interessarvi questo articolo scritto da me pochi giorni fa in un altro dei miei blog: 

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un commento: Grazie :-)!!!

Post popolari in questo blog

Cover personalizzata per smartphone

La moda e le tendenze  ci hanno reso più attenti non solo per quanto riguarda l'abbigliamento ed il design, ma anche per tutta una serie di prodotti che un tempo non destavano molta attenzione. Sto parlando delle cover e delle custodie per tablet e smartphone prodotti tecnologici che appartengono alla nuova era del 2000. C'è chi si accontenta di cover e custodie tablet e laptop semplici e dozzinali e chi invece ama i prodotti più ricercati. Una cover personalizzata per smartphone avrà sicuramente un impatto più gradevole, potremo sentirla nostra ed anche farla diventare un bell'oggetto che  ci ricorda qualcosa, un 'icona della nostra vita se la personalizziamo con una foto ad esempio, di un viaggio, o in coppia con una persona per noi importante. 


Cover personalizzata per smartphone: tante idee  Se cercate un'idea d'autore e volete entrare in possesso di una cover personalizzata per il vostro smartphone potrete avvalervi di siti on line che offrono questo stup…

Divani letto con penisola: modelli, consigli e cenni storici

Il primo divano nella storia fu creato nel Paleolitico in seguito all'esigenza delle popolazioni di posare da qualche parte il loro pesante strumento di lavoro,  erano realizzati  in pietra. Solo più tardi si pensò di usare altri materiali, quali il legno e  il metallo, per rendere questo supporto più comodo e consono alla sua funzione. Entrato nella Storia, l'uomo iniziò a pensare che tanto lusso fosse destinato esclusivamente a una classe d'elite. I primi ad usufruire dei divani, furono i Faraoni dell'Antico Egitto e per un certo tempo,  il divano rimase una comodità riservata unicamente alla classe governante. Durante il Medioevo, gli Ottomani rivoluzionarono completamente il concetto di divano il quale divenne di uso comune, sia nelle classi  ricche che tra la popolazione benestante. Durante il governo di Luigi XV di Francia, i cittadini riuscirono finalmente ad ottenere il loro tanto agognato divano,  ma  solo  nel 1941  divenne di uso comune e destinato a tutti…

Salsa cubana e gestualità: come imparare a muoversi

I Balli caratteristici  del Caraibe sono numerosi, oltre alla ben nota salsa, derivante dal  Son, nelle sue varianti: Cubana, Portoricana, Losa Angles e New York Stile, troviamo la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, inoltre vanno ricordati i  balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il  più giovane e moderno dei balli che sta spopolando in Cuba è sicuramente il reggaeton, qualunque sia il genere danzario che decidiamo di ballare e interpretare è buona norma perfezionare il proprio stile grazie a dei corsi specifici di gestualità. Attualmente i corsi digestualità o portamentoesistono sia al femminile che al maschile, anche se, tendenzialmente sono in prevalenza corsi al femminile, mentre gli uomini di solito frequentano sporadici stage di gestualità. A mio avviso l'uomo ha maggior difficoltà, rispetto alla donna ad acquisire determinati movimenti corporei. Nei corsi di gestualità femminile di salsa cubana, si insegna l'uso del c…